Salta la barra  Home  Articoli generali  Agliana 2006

Agliana 2006

icona
Agliana 2006
enel 2006
Nel Maggio del 2006 una coppia di cicogne provò nuovamente a nidificare su un traliccio di media tensione ad Agliana. Purtroppo non appena il nido iniziò ad entrare in contatto con i cavi con una tensione di 15.000 volt, iniziarono i problemi. La linea si scollegava continuamente per l'intervento delle protezioni ma, cosa ancora più grave, il nido rischiava di incendiarsi per le scintille, ed anche le cicogne erano a rischio folgorazione. Dopo una verifica della situazione, e data l'impossibilità di mantenere la linea disattivata per i mesi necessari fino al termine della nidificazione, fu deciso da parte dell'Enel, in accordo con l'Ufficio Caccia della Provincia di Pistoia ed il Centro di Scienze Naturali, di intervenire per spostare i conduttori dell'alta tensione allontanandoli dal nido e rivestirli con una guaina isolante.
2006
L'intervento fu deciso consapevoli del notevole rischio che la coppia, una volta disturbata, abbandonasse il nido, in quanto l'alternativa di non intervenire avrebbe sicuramente provocato la morte di una delle cicogne per folgorazione. Nel pomeriggio dell'11/05/2006 quindi, una squadra dell'Enel, con la partecipazione del Centro di Scienze Naturali, intervenne nel più breve tempo possibile. L'intervento si protrasse per circa 50 minuti, il tempo strettamente necessario per isolare i cavi e mettere in sicurezza il nido ed i suoi occupanti. Purtroppo tale disturbo fu sufficiente ad allontanare definitivamente le cicogne. Dopo aver atteso invano per alcune ore il loro ritorno, al tramonto gli operatori dell'Enel tornarono nuovamente sul palo per recuperare le cinque uova e consegnarle al Centro di Scienze Naturali. Le uova furono messe in incubatrice, per cercare di far nascere comunque i piccoli. Solo un uovo si schiuse ma il pulcino era malformato, probabilmente a causa del raffreddamento delle uova conseguente all'abbandono della femmina, e morì dopo poche ore. Rimane il rammarico da parte di tutti per come è finita questa vicenda, pur fermamente consapevoli di aver percorso l'unica soluzione possibile per evitare non solo la perdita del nido ma anche la morte delle Cicogne. L'anno successivo, si posizionò una piattaforma con un nido artificiale, sperando di invogliare le cicogne a nidificarci. Purtroppo le cicogne non gradirono.


Data ultimo aggiornamento 4/7/2011
(92240 letture)





Rete Civica Po-Net
Via di Galceti, 74 - 59100 Prato tel 0574 - 460503 Fax 0574 - 693401 E-mail Info@csn.prato.it