Salta la barra  Home  news  Altro tragico incidente, muore un secondo giovane di Cicogna, gli altri due iniziano a lasciare il nido

Altro tragico incidente, muore un secondo giovane di Cicogna, gli altri due iniziano a lasciare il nido

Pubblicato il 27/07/2012 (83480 letture)



Mercoledì 18 Luglio verso le 18.15 è arrivata al Centro di Scienze Naturali la segnalazione da parte di uno dei nostri volontari che osservano e documentano il nido delle cicogne. Uno dei giovani che aveva abbandonato il nido per la prima volta proprio il giorno precedente sembrava volare con le gambe spezzate. Dopo un breve volo era rimasto a terra immobile nei pressi del nido.
Cicogna a terra

Subito una squadra del Centro, insieme al Direttore Massimiliano Terraveglia, si è portata sul posto per verificare, e purtroppo la notizia è stata confermata. La giovane cicogna era a terra con entrambe le gambe spezzate poco sotto il ginocchio, con due bruttissime fratture esposte.
Il recupero
Allertato immediatamente il personale della Polizia Provinciale, la cicogna è stata recuperata. Dopo pochi minuti le Gav hanno provveduto a ritirare il giovane volatile presso il Centro di Scienze Naturali per trasferirlo prima presso la veterinaria Dott.sa Giuliani, e poi al Cruma di Livorno. Purtroppo la gravità delle ferite hanno reso l'animale irrecuperabile e la cicogna è morta.

Pubblichiamo solo oggi 27 Luglio la notizia perché abbiamo voluto approfondire quanto accaduto analizzando le immagini a nostra disposizione per capire le cause di questa perdita.

Il decollo

Nella prima immagine, ricavata dal video H24, vediamo la cicogna che lascia il nido alle 18:09:29 con le zampe perfettamente integre.

Nella seconda immagine, scattata dai nostri volontari appena 8 secondi dopo, le zampe appaiono ancora a posto, ma vista la distanza non è possibile averne la certezza.
volo dopo 8 secondi


Nella terza immagine, scattata dopo 10 secondi dalla precedente, le zampe appaiono già evidentemente fratturate.
volo dopo 18 secondi



Poiché i volontari del CSN hanno perso di vista la cicogna subito dopo il "decollo" e fra le due foto, non è possibile sapere con certezza cosa sia accaduto in quei 18 secondi da quando la cicogna ha lasciato il nido, rimanendo comunque sempre in volo.

L'ipotesi più probabile è che la cicogna, ancora non troppo esperta nel volo, abbia impattato violentemente in un cavo aereo, procurandosi le gravi fratture alle zampe.

Già il giorno precedente aveva urtato lievemente un cavo con il collo, senza però riportare danni.

Rimane la consolazione che i due fratelli rimasti hanno iniziato a lasciare il nido ormai dal 22 Luglio, cinque giorni fa, ritornandovi più volte durante la giornata e la notte, e non sembrano avere problemi di alcun tipo.



Rete Civica Po-Net
Via di Galceti, 74 - 59100 Prato tel 0574 - 460503 Fax 0574 - 693401 E-mail Info@csn.prato.it